logo

Clicca sulla chiesa per accedere

Via Crucis della Famiglia

Un sussidio per riflettere e pregare la via Crucis nella propria dimensione famigliare

 

A causa delle misure di contenimento adottate dal Ministero della Salute, non potremo vivere comunitariamente la via Crucis delle Famiglie prevista per venerdì 6 marzo. Vi invitiamo pertanto a condurla all'interno delle vostre case, usufruendo del materiale che vi mettiamo qui a disposizione.
Di seguito troverete il sussidio da poter scaricare e stampare, unitamente a delle schede che i bambini potranno colorare, seguendovi nella preghiera e meditazione, stazione per stazione.

Se possibile, venerdì 6 marzo dedicate una parte della giornata per vivere nella giusta dimensione questa occasione di riflessione e preghiera e, se avete del tempo, fate anche una sosta in chiesa per vivere con i vostri bambini un momento di silenzio e di raccoglimento..

 

Leggi e scarica il sussidio per la Via Crucis della Famiglia

Scarica le schede da colorare per i bambini

(Via Crucis con riflessioni rivolte ai ragazzi delle medie)

(ViTa Crucis con riflessioni rivolte ai giovani)

 

 

Alcuni consigli per vivere al meglio la Via Crucis in Famiglia


Creiamo uno spazio dedicato e appropriato - Si tratta di ripercorrere il cammino di sofferenza di Gesù, meditando sugli accadimenti e il loro significato, pregando per le varie intenzioni. Preoccupiamoci dunque di allestire un luogo idoneo a questa circostanza, spegnendo tv e cellulari e magari accendendo una candela o esponendo un'immagine sacra.

 

Prepariamo noi stessi e la famiglia - Dedichiamo qualche istante ad introdurre i più piccoli a questo momento, spiegando loro che cosa si farà e facendoli partecipare colorando le schede delle singole stazioni. Preoccupiamoci di spiegare loro con parole semplici il significato di ogni "fermata".

 

Un'occasione importante - Sebbene nata da circostanze emergenziali, questa può diventare un'occasione per rafforzare o rilanciare una dimensione spirituale domestica, famigliare. Cogliamola dunque con questo spirito, senza fretta e con il dovuto raccoglimento.